Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Metodologia Clinica e Semeiotica Medica

Oggetto:

Medical clinical methodology & Semeiotics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
MSL0413A
Docenti
Prof. Piero Paccotti (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Paolo Avagnina (Docente Titolare dell'insegnamento)
Insegnamento integrato
Crediti/Valenza
7
SSD dell'attività didattica
MED/09 - medicina interna
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Conoscenza degli elementi di base di Anatomia e Fisiologia Umana
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studente deve riconoscere i principali problemi della medicina clinica ed acquisire le fondamentali nozioni di semeiotica medica.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Saper effettuare correttamente anamnesi ed esame obiettivo generale di pazienti affetti da patologie di ordine internistico, riconoscendone i problemi clinici e dandone un corretto inquadramento diagnostico di base.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento



Oggetto:

Attività di supporto



Oggetto:

Programma

- Logica   del ragionamento clinico 

Comprendere   il significato: a)del “problema” in medicina, inteso come tutto ciò che si   discosta dall’ “atteso” e si manifesta in base ad osservazioni condizionate   dalle attese; b)delle ipotesi diagnostiche generate per spiegare i problemi e   dei processi di verifica e falsificazione a cui devono essere   sottoposte;.c)dell’errore nel procedimento diagnostico; d)della esperienza   clinica; e)del “senso clinico”- inteso come capacità di giungere in tempi   rapidi a formulare l’ipotesi più verosimile- e delle sue componenti; f)degli   aspetti quantitativi del ragionamento clinico: probabilità di malattia,   validità di un test e suo impatto diagnostico; g)degli aspetti psicologici   che condizionano il ragionamento clinico; h)della diagnosi intesa come   l’ipotesi che ha meglio resistito ai processi di verifica e falsificazione;   i)delle fasi dell’atto medico: diagnostica, prognostica, dell’osservazione   clinica, terapeutica

-   Raccolta e documentazione delle informazioni cliniche

Anamnesi:   componenti e modelli di conduzione; esame obiettivo generale strutturato;   note sui rilievi laboratoristici e strumentali; la cartella clinica;   l’importanza della collaborazione tra le differenti figure professionali;   consenso informato e segreto professionale.

-   Inquadramento diagnostico dei principali problemi clinici

Dolore   toracico, dolore addominale, dolore articolare, dolore ischemico agli arti   inferiori; febbre; alterazioni dello stato di coscienza; alterazioni del   colorito cutaneo con particolare attenzione per il pallore, la cianosi e   l’ittero;  edema distrettuale e generalizzato; dispnea; tosse; emottisi;   ipertensione arteriosa; manifestazioni cliniche dell’ischemia coronarica;   aritmie; scompenso cardiaco; sincope; proteinuria; ematuria; oliguria;   anuria; poliuria; pollachiuria; nicturia; disuria; stranguria; sindrome   nefritica; sindrome nefrosica; disfagia; odinofagia; pirosi; dispepsia;   nausea e vomito; diarrea; stipsi; emorragie digestive; occlusione   intestinale; ipertensione portale; peritoniti; anemia; policitemia; disordini   leucocitari; disordini piastrinici; diatesi trombotica ed emorragica;   adenomegalia; splenomegalia; epatomegalia; iperglicemia; ipoglicemia;   dislipidemie; disordini elettrolitici; alterazioni vascolari arteriose e   venose; ansia; depressione; confusione mentale; delirio; allucinazione;   agitazione psichica.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Da concordare con i docenti del corso



Oggetto:

Note



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 22/05/2015 12:13
Non cliccare qui!