Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Medicina di sanità pubblica e medicina legale
 
 

Medicina di sanità pubblica e medicina legale

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MSL0333
Docenti
Corso di studio
Medicina e Chirurgia San Luigi Gonzaga
Anno
6° anno
Tipologia
Obbligatorio
Crediti/Valenza
10
SSD attività didattica
MED/01 - statistica medica
MED/42 - igiene generale e applicata
MED/43 - medicina legale
MED/44 - medicina del lavoro
SECS-P/10 - organizzazione aziendale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Possedere una buona preparazione di statistica, epidemiologia, EBM, biochimica, anatomia patologica, medicina interna.
Nozioni di base delle principali discipline mediche specialistiche
 
 

Obiettivi formativi

 

  • Italiano
  • English

Gli obiettivi del corso di Sanità Pubblica sono:

1) Saper valutare criticamente dati epidemiologici identificando i possibili determinanti di differenze geografiche o temporali nella distribuzione delle malattie o dei fattori di rischio.

2) Identificare i principali meccanismi di generazione delle disuguaglianze di salute al fine di poter intervenire con azioni o politiche efficaci sanitarie e non sanitarie.

3) misurare il guadagno di salute ottenibile con opportune strategie di prevenzione

4) Valutare benefici e criticità dei diversi sistemi sanitari e comprendere l’organizzazione del sistema sanitario nazionale

 L’obiettivo del corso di Medicina Legale è fornire allo studente le basi teoriche e pratiche per:

1) affrontare i problemi medico legali propri della professione medica utilizzando le nozioni fondamentali di diritto penale; la classificazione dei reati, i loro elementi soggettivi ed oggettivi; le norme relative all’imputabilità; le norme del codice penale concernenti i delitti contro la vita e contro la persona; le norme del codice civile riguardanti la capacità d’agire e le sue limitazioni (interdizione, inabilitazione); le condizioni per l’esercizio legale della medicina; le qualifiche del medico come “pubblico ufficiale”, “incaricato di pubblico servizio”, “esercente un servizio di pubblica necessità” ed i differenti doveri ad esse connessi; la nozione di atto medico; le condizioni che legittimano i trattamenti sanitari obbligatori e le norme che li prevedono; il consenso all’atto medico; i requisiti che rendono valido tale consenso;  l’informazione del paziente e dell’autorità (referto, denuncia, certificato, testimonianza in giudizio, perizia, consulenza); la responsabilità professionale; la valutazione della colpa; l’accertamento della responsabilità.; leggi e normative relative all’interruzione volontaria della gravidanza e alla procreazione medicalmente assistita;

2) affrontare i problemi medico legali derivanti dall’accertamento della realtà e cronologia della morte, dall’esame necroscopico e dagli adempimenti richiesti dalla legge: i criteri e le modalità di accertamento della morte in rapporto all’ordinamento di polizia mortuaria e della legge sui trapianti; i fenomeni post-mortali (a fini tanatocronologici).

3) obiettivare e diagnosticare i segni delle asfissie meccaniche, classificandone le diverse forme; descrivere, interpretare, diagnosticare le lesioni di interesse medico-legale causate da: elettricità; calore; violenza contusiva; arma bianca; arma da fuoco.

4) esporre e discutere concetti essenziali della medicina preventiva ed assicurativa, sia pubblica sia privata.

Gli obiettivi del corso di Medicina del Lavoro sono:

1) fornire gli elementi per l’inquadramento delle patologie occupazionali (da agenti fisici, chimici e biologici) attraverso l’analisi critica di casi clinici

2) interpretare i risultati delle indagini di laboratorio e strumentali in medicina del Lavoro

3) gestire gli obblighi di legge in materia di patologie professionali

 

 

Programma

 

  • Italiano
  • English

Sanità Pubblica:

-analisi dei bisogni

-il profilo di salute in Italia

-disuguaglianze di salute: epidemiologia descrittiva e meccanismi di generazione

-strategie di prevenzione (primaria, secondaria e terziaria): promozione della salute, vaccinazioni, screening, percorsi diagnostici-terapeutici e assistenziali

-Evidence Based Prevention

-Salute in tutte le politiche

-i determinanti di salute ambientali

-igiene degli alimenti

-le popolazioni vulnerabili

-organizzazione dei sistemi sanitari

-elementi di economia sanitaria

-gli elementi e il funzionamento del servizio sanitario nazionale

 Medicina Legale:

-Aspetti giuridici: Il reato. L’imputabilità. Esimenti. Dei delitti in particolare: i delitti contro la vita e l’incolumità individuale; l’omicidio; l’omicidio del consenziente; l’infanticidio; l’aiuto e l’istigazione al suicidio; l’abbandono di persone minori od incapaci; l’omissione di soccorso; le percosse, le lesioni personali; la violenza sessuale ed il maltrattamento.

-Deontologia medica e deontologia medico-legale: l’atto medico; il consenso e lo stato di necessità; i trattamenti sanitari obbligatori. Il diritto alla riservatezza: privacy, segreto professionale e segreto d’ufficio.

-Gli obblighi nei confronti dell’Autorità Giudiziaria: la denuncia ed  il referto.

Il certificato medico; le denunce obbligatorie; la cartella clinica

-Cenni di responsabilità professionale.

-L’interruzione volontaria di gravidanza e la procreazione medicalmente assistita.

-I trapianti d’organo. –

-INAIL, INPS e SSN.

 Medicina del Lavoro:

-Principali patologie occupazionali da agenti fisici, chimici e biologici

-Valutazione del rischio occupazionale: misura dell’esposizione e sua interpretazione

-Principi di tossicologia Industriale

-Monitoraggio biologico in ambito lavorativo

-Significato della sorveglianza sorveglianza ex DL 81/2008

-Denuncia di malattia professione e Referto

 

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova scritta composta da:

  • moduli di Sanità Pubblica, Statistica, Organizzazione aziendale e scienze infermieristiche (5 CFU) della durata di 60 min con 4 domande aperte e 16 domande chiuse
  • modulo di Medicina Legale (3 CFU) della durata di 30 min con 31 domande chiuse
  • modulo di Medicina del Lavoro (2 CFU) della durata di 30 min con 31 domande chiuse

è necessario aver ottenuto almeno 18/30 in ciascuno dei tre moduli della prova scritta per ottenere una media ponderata (sulla base dei CFU) che permette di accedere alla

Prova orale che consiste in una discussione dei risultati del compito e una verifica della preparazione complessiva da parte del docente del modulo in cui, allo scritto, si sono ottenuti i risultati peggiori. 

 

Testi consigliati e bibliografia

Sanità Pubblica:

 Dispense di sanità pubblica (pubblicate su campus net), diapositive e materiale fornito a lezione

 Per approfondimenti:

-Costa G., Bassi M., Gensini GF., Marra M., Nicelli AL., Zengarini N. (2014) L’equità nella salute in Italia. Secondo rapporto sulle disuguaglianze sociali in sanità. Franco Angeli e Fondazione Smith Kline, Milano.

-Ricciardi W. et al. (2013) IGIENE - Medicina Preventiva Sanità Pubblica - II Edizione. Idelson Casa Editrice.

  Medicina Legale:

 diapositive e materiale fornito a lezione

 Per approfondimenti:

-Canuto A., Tovo S., Medicina Legale e delle Assicurazioni, Piccin Editrice, Padova  1996

-Puccini C., Istituzioni di medicina legale, Casa Editrice Ambrosiana 2003

-Baima Bollone P., Medicina Legale, G. Giappichelli editore, Torino 2014

-Norelli G.A., Buccelli C., Fineschi V., Medicina Legale e delle Assicurazioni, Piccin Nuova Libraria, Padova , 2014

-Cicognani A, Fallani M. Pelotti S, Medicina Legale, Società editrice Esculapio, Bologna 2014

 Medicina del Lavoro:

slides presentate a lezione

approfondimenti suggeriti a lezione su specifici argomenti

 

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2017 alle ore 00:00
     
    Ultimo aggiornamento: 24/07/2017 14:55
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!