Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Apparato cardiovascolare e respiratorio
 
 

Apparato cardiovascolare e respiratorio

 

Cardiovascular and Respiratory Apparatus

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MSL0415
Docenti
Corso di studio
Medicina e Chirurgia San Luigi Gonzaga
Anno
3° anno
Tipologia
Obbligatorio
Crediti/Valenza
10
SSD attività didattica
BIO/09 - fisiologia
MED/10 - malattie dell'apparato respiratorio
MED/11 - malattie dell'apparato cardiovascolare
MED/18 - chirurgia generale
MED/23 - chirurgia cardiaca
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Possedere una solida preparazione relativa alle discipline del primo biennio
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English
LLo studente dovrà essere in grado di identificare le principali patologie a carico dell'apparato respiratorio e cardiocircolatorio, che nel corso integrato verranno inquadrate nel contesto anatomico, biochimico e fisio-patologico. Obiettivo del corso è quindi l'acquisizione da parte dello studente delle relative nozioni biomolecolari, fisiologiche, etiologiche, epidemiologiche, unitamente ad una corretta impostazione diagnostica, guidata dall'anamnesi e corredata dagli accertamenti (laboratoristici e/o strumentali: necessari fino al raggiungimento di un approccio razionale al trattamento. Lo studente dovrà altresì essere in grado di riconoscere le problematiche psicologiche e psicopatologiche, che spesso accompagnano la patologia toracica e cardiovascolare.

 

Programma

  • Italiano
  • English

Dati epidemiologici, biomolecolari, fattori etiologici e meccanismi patogenetici, caratteristiche cliniche, indagini diagnostiche (dati anamnestici, esame clinico, indagini laboratoristiche e strumentali) e rapporto con il paziente per quanto concerne le principali patologie dell'apparato respiratorio e cardiovascolare. Più nel dettaglio, per quanto riguarda i vari insegnamenti, seguono i contenuti, che potranno peraltro trovare variazioni nel programma definitivo a cura del singolo docente.

L'apparato respiratorio e le vie aeree, i bronchi e la loro innervazione, il polmone e la pleura, anatomia cuore, piccolo e grande circolo. Biochimica del muscolo liscio e cardiaco, ipossia, angiogenesi e vasopermeabilità.

Fisiologia apparato respiratorio: meccanica respiratoria; volumi e capacità polmonari, spazio morto anatomico e fisiologico; compliance polmonare; pressioni parziali dei gas respiratori; scambi gassosi a livello polmonare; diffusione e trasporto dei gas respiratori; flusso polmonare e rapporto ventilazione/perfusione; controllo chimico e nervoso del respiro. Fisiologia del miocardio; diffusione impulso e contrazione del muscolo cardiaco e Agenti inotropi, ECG e Cateterismo Cardiaco; Elasticità dei vasi e lavoro cardiaco, energetica ventricolare in rapporto a postcarico e precarico, l’insufficienza cardiaca. Toni cardiaci e soffi, gettata cardiaca e condizioni che possono determinarne una riduzione o un aumento; polso arterioso; pressione-volume; pressione-flusso, capillari; misurazione della pressione arteriosa; genesi delle vene varicose; manovra di Valsalva; flusso coronarico e controllo metabolico/endoteliale; la riserva coronarica e la fractional flow reserve; ipertrofia miocardica e rischio coronarico, L’infarto del miocardio e la cardioprotezione; pressione arteriosa: metodi di misura e regolazione a breve, medio e lungo termine; ipertensione arteriosa, muovi aspetti del sistema renina-angiotensina (Recettori renina pro-renina ACE 2, ACE testicolare, Ouabaina); la risposta cardiovascolare a condizioni estreme: esercizio fisico, emorragia e shock; Metodi di Indagine in Campo Cardiovascolare. Sincope e morte improvvisa.

Organogenesi dell’apparato e cardiocircolatorio e respiratorio; anomalie congenite del cuore, delle vie aeree e dei polmoni e della circolazione polmonare; traumi toracici contusivi e penetranti, lesioni traumatiche del diaframma; empiema pleurico primitivo e secondario; pneumotorace spontaneo e acquisito.

Disturbi del ritmo cardiaco e della conduzione; cardiopatie valvolari; cardiopatia ischemica; cardiomiopatie; miocarditi; malattie del pericardio; endocarditi; scompenso cardiaco. Sincope e morte improvvisa.

Broncopneumopatia cronica ostruttiva; enfisema; asma bronchiale; asma grave e aspergillosi broncopolmonare allergica; fibrosi cistica; bronchiettasie; fibrosi polmonare; interstiziopatie polmonari diffuse; carcinoma polmonare; nodulo polmonare solitario; pneumopatie professionali; infezioni polmonari batteriche, virali, da miceti, da protozoi; tubercolosi polmonare e micobatteriosi; versamento pleurico; mesotelioma della pleura; ipertensione arteriosa polmonare; tromboembolia polmonare; disturbi respiratori nel sonno; insufficienza respiratoria.

Aneurismi dell'aorta; arteriopatie vasi cerebro-afferenti; flebopatie; arteriopatie croniche.

Disturbi psichiatrici nella patologia cardio-vascolare e respiratoria e nella patologia neoplastica (ansia, depressione, confusione mentale e disturbi cognitivi). 

 

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Modalità di esame per gli studenti dell’a.a. 2014-2015 e adeguamento per gli studenti degli a.a. 2011-2012, 2012-2013 e 2013-2014

 

TEST SCRITTO (e test in itinere)

Verrà proposto un test scritto propedeutico e obbligatorio. Questo scritto "esonera" (qualora superato) dagli argomenti delle materie di base (fermo restando che lo studente deve dare dimostrazione, qualora necessario, di conoscere i suddetti argomenti all'orale).

- 25 domande a risposta multipla: 4 risposte possibili di cui 1 esatta + una domanda aperta

- Argomenti: FISIOLOGIA 20 domande a risposta chiusa + 1 domanda a risposta aperta,

- Calcolo punteggio : domande a risposta chiusa: Risposta errata = -0.25, non data = 0, giusta= +1 Domanda a risposta aperta: da 0 a 4 punti

- La votazione espressa in trentesimi influenzerà il voto finale conseguito all'orale (vedi oltre per spiegazione dettagliata)

- Date e validità. Il test scritto verrà proposto, come test in itinere, nella sessione “di Pasqua” e alla fine del Corso .

Il test verrà poi riproposto ad ogni appello (7 volte l’anno!) Il test scritto:

- se sostenuto “in itinere”: il risultato resterà valido fino al test in itinere successivo (quindi 12 mesi circa);

- se sostenuto durante un appello: il risultato resterà valido ancora tutta la sessione successiva.

NB Per “sessione” qui si intende: Sessione estiva: Appelli di giugno e luglio Sessione autunnale : Appelli di settembre e "finestra di Natale" Sessione di Febbraio: Appelli di gennaio, febbraio e "finestra di Pasqua"

(nota: la differente validità è legata alla volontà di indurre il maggior numero di studenti a studiare “in tempo reale, cioè seguendo le lezioni)

Esame finale : Si prevede una prova orale relativa alle seguenti materie cliniche: Malattie dell'apparato respiratorio e  Malattie dell'apparato cardiovascolare (vedi NOTE)

Il voto conseguito nel test scritto sarà la base per il calcolo del voto finale che non potrà (salvo la Commissione decida all’unanimità di invitare il Candidato a ritirarsi a fronte di gravissime “mancanze”) discostarsi da quello di oltre 6 punti (in più o in meno)

Nel caso lo studente non superi l’esame orale il test scritto perderà la sua validità indipendentemente dal numero di appelli trascorsi. Resterà valido, ove superato, il test in itinere (fino al test successivo)

Le presenti regole si applicano integralmente agli studenti dell’a.a. 2015-2016.

Adeguamento per gli studenti degli a.a. 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014 e 2014-2015 .

- studenti dell’ a.a. 2011-2012 - Come per il passato solo esame orale su tutte le discipline

- studenti degli a.a. 2012-2013, 2013-2014  e 2014-1015 - Si applicano le attuali regole a far tempo dall’appello di dicembre. Resta inteso che le prove scritte già superate manterranno la validità a suo tempo prevista.

 

Testi consigliati e bibliografia

I testi cui fare riferimento saranno, per quanto riguarda gli insegnamenti di: Anatomia Umana, Biochimica, Fisiologia,  gli stessi già consigliati negli anni precedenti. Per gli insegnamenti di Malattie dell'Apparato Respiratorio e Malattie dell'Apparato Cardiovascolare il testo consigliato è Harrison's Principles of Internal Medicine, 18th Edition, McGraw-Hill (oppure Harrison Principi di Medicina interna; 17° Edizione Versione in Italiano). Per gli insegnamenti di Chirurgia Vascolare e Chirurgia Toracica i testi consigliati sono: R Dionigi. Chirurgia, V Edizione. Elsevier. Milano, 2011. C Towsend, RD Beauchamp, BM Evers, K Mattox. Sabiston Textbook of Surgery. 19th Edition. Saunders Elsevier. Philadelphia, 2012.

Eventuali testi e pubblicazioni di approfondimento verranno indicati a lezione dai singoli docenti.

 

Note

Attenzione: Il programma svolto nelle discipline  Biochimica, Psichiatria e Chirurgia toraco-polmonare non sarà oggetto di esame nell’ambito del presente Corso Integrato.

 In particolare:

-         il programma di Biochimica sarà richiesto nell’ambito dell’esame del C.I “Malattie endocrino-metabolico e Apparato gastroenterico” (III anno),

-         il Programma di  Psichiatria sarà richiesto nell’ambito dell’esame del C.I “Scienze Neurologiche e del comportamento” (IV anno),

 il programma di Chirurgia Toracica  sarà richiesto nell’ambito dell’esame del C.I “Chirurgia generale” (VI anno).

 

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2017 alle ore 00:00
     
    Ultimo aggiornamento: 12/07/2017 14:36
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!